IL POETA

 

Poesie, prosa, saggi e discorsi

 

Poiesimania

Cani Fidelis

L'attesa

L'uomo e la politica

Kitty

Ascesi

Fine d'autunno

Natale

L'eros

...LUNGO IL CAMMINO

 

a parola. Luogo privilegiato della comunicazione, cura dell'anima

Nessuno  forse  quanto  il  medico  ne  conosce  la  funzione  di mediazione e, specialmente,  l'efficacia  terapeutica… 

Poesie e prosa, di tempi e tono diversi… che riflettono tutte una forte tensione interiore, la volontà di uno scarto dalla normalità di ogni giorno e dall'uso quotidiano della lingua. 

Dal gusto per la parola ricca di senso è germinato certo il poderoso, perspicuo lavoro di traduzione che l'autore ha compiuto di Virgilio , affinando così il proprio culto della latinità  e del valore della tradizione.

La dimestichezza con i materiali e con i meccanismi costitutivi della poesia lo induce infatti a rilevare, persino nella "rivoluzione" metrica contemporanea, la continuità riguardo al passato più che la sua negazione (Cfr. Poiesimania), in quanto non può darsi nessuna vera trasgressione e, dunque, autentica innovazione se non in rapporto a regole date, rispetto alle quali sperimentare diversi e peculiari moduli espressivi.

L'apprezzamento della classicità …hanno maturato in lui, medico, la consapevolezza di quanto sia prezioso all'arte di vivere il contributo dell'Arte…

Non letteratura, certo, queste SOSTE ma frammenti di una vita intensa, note sparse.

Note di memoria: sia essa la rimembranza tenace di fatti e persone con cui si é contesto l'ordito del vivere; sia essa la testimonianza vibrante di una tragedia collettiva (Cfr. / nostri caduti), della quale non può e non deve smarrirsi la evenienza storica, pena un rozzo ed acritico relativismo o l'ottusa indifferenza; sia essa - chissà, soprattutto - la considerazione pacata eppur nostalgica che

"Vanno qual rapidissimo torrente 

 i giorni e gli anni della nostra vita"    (Ascesi).

Note di saggezza: dove l'eco dei grandi problemi, l'uomo e la società, la vita e la morte, Dio, ci arriva non pedanteggiante e sentenziosa, ma con la trasparenza dell'esempio vissuto all'insegna di un naturale moralismo cristiano, di un coerente sentimento civile.

 

Maria A. Bondanese

L'Arringatore Etrusco

(fine II - inizio I sec. a.C.)

 

 

 

CARITAS

Togliersi i calzari

ed andar talora

con i piedi scalzi,

perchè santo è il suolo

su la terra impervia

rocco de vitis

                                                       

La raccolta di saggi, poesie, prosa e discorsi è nel libro

SOSTE LUNGO IL CAMMINOShinyStat

L'AUTORE

Quasi per predisposizione insita nella natura umana, chi sta per emigrare in altra località o in Cielo sente il bisogno di radunare, di mettere insieme - sia pure per quel che può ed alla rinfusa - le sue cose che sono o rispecchiano i vari moti dell'animo nella propria vita trascorsa. 

In questo senso, e non per velleità letterarie, questa mia pubblicazione di

SOSTE LUNGO IL CAMMINO

con lo speranzoso augurio tuttavia (perchè non dirlo?) di poter arrecare un qualche diletto a quanti sarà dato di trovarsi tra le mani questo mio opuscolo.

ROCCO DE VITIS

Supersano, 20 Ottobre 1990

Copertina del libro 

Soste lungo il cammino

Se vuoi informazioni o ricevere il libro SOSTE LUNGO IL CAMMINO scrivi a medicoumanista@libero.it

HOME PAGE